MEDIAZIONE FAMILIARE – MEDIAZIONE IN FAMIGLIA


Categories: Senza categoria Date: 19 Mar 18

 

Spazio neutro di confronto nel quale le persone imparano a negoziare i loro conflitti.

PER INFO

segreteria@evlab.it

Tel. 070 4629041  / Cell. 347 0425789

 

M E D I A Z I O N E   F A M I L I A R E 

In un’ottica orientata alla preservazione della continuità genitoriale, la Mediazione Familiare, è il contesto nel quale la coppia, che si sta separando o si è già separata, grazie al supporto neutrale del mediatore, agisce in maniera attiva nella riorganizzazione della vita familiare di tutti i membri che la compongono. Nello specifico, si tratta di una metodologia orientata al compito e all’autodeterminazione delle persone coinvolte, che offre uno spazio di apprendimento del contenimento e della gestione sia dei conflitti che delle emozioni.

In linea col pensiero di John Haynes, medLab sposa una visione integrata della sua applicazione e promuove una Mediazione Familiare a indirizzo globale che guidi i genitori nella rinegoziazione delle questioni afferenti tutte le sfere coinvolte dalla separazione:

  • relazionale
  • genitoriale
  • patrimoniale.

Gli incontri si svolgono in uno “spazio” strutturato nel quale la figura del mediatore, in autonomia dall’ambito giudiziario e nella garanzia del segreto professionale, aiutando la coppia a ritrovare una comunicazione efficace e funzionale e a superare i conflitti da cui si è generata la separazione stessa, la accompagna verso la redazione di un accordo finale congiunto, ragionevole e durevole che non deleghi ad un terzo la disposizione del nuovo assetto organizzativo familiare.

Nello specifico, l’obiettivo del mediatore è educare la coppia genitoriale a fare un’analisi realistica delle conseguenze personali che conseguono alla separazione, a responsabilizzarsi circa l’espletamento dei rispettivi incarichi e a co-costruire insieme all’altro la separazione stessa, nel rispetto dei bisogni di ciascuno e senza che questa si percepisca come subita.

A CHI SI RIVOLGE?

In generale il percorso mediativo, tutelando, in particolar modo gli interessi dei minori, mira a riorganizzare le relazioni familiari delle coppie con figli che:

  • si vogliono separare;
  • si sono già separate o hanno già divorziato;
  • hanno l’esigenza di rivedere alcuni accordi definiti in precedenza in Mediazione Familiare.

 

M E D I A Z I O N E    I N   F A M I G L I A

La Mediazione in quanto strumento per la gestione positiva del conflitto può essere avviata anche in situazioni diverse da quelle riguardanti una separazione.

Infatti, riflettere insieme al professionista sull’efficacia della comunicazione che siamo soliti avviare con le persone con cui ci interfacciamo e sul tipo di ascolto (non sempre attivo) che sviluppiamo nei confronti dei bisogni nostri e altrui, ci permette di migliorare le nostre relazioni familiari.

A CHI SI RIVOLGE?

  • coppie coniugate o conviventi (di qualsiasi orientamento sessuale);
  • coppie con o senza figli;
  • genitori in conflitto con i figli;
  • fratelli in disaccordo tra di loro;
  • parenti in lite per questioni ereditarie.

 

 I L   M E D I A T O R E 

  • Virginia Priolo

Dottoressa in Psicologia delle Risorse Umane per l’Università di Barcellona – Mediatrice Familiare A.I.Me.F. (Associazione Italiana Mediatori Familiari) – Vice-Consigliere di zona A.I.Me.F. per la Regione Sardegna


No Responses

Top